14 marzo, Roma: una serata per la Siria. Nuove scuole per un nuovo paese

Viaggiando per la Siria ancora oggi si incrociano più camion carichi di armi che di generi alimentari. Strade polverose come viali di macerie. Un paese triturato dalla guerra e tutto da ricostruire.

Suor Vilma Tallone, Economa Generale FMA, racconta il suo ultimo viaggio nel paese “Mi impressionano le periferie delle città, con i palazzi, crivellati di colpi dei cannoni, bruciati all’interno, dove porte e finestre sono bocche aperte, annerite dal fumo… mi impressionano ancora di più le case dei villaggi, i piccoli negozi, gli atelier degli artigiani, le case di contadini, di piccoli produttori, abbattute, sventrate, una per una, con metodo, con ferocia. Aleppo è passata da 4 milioni di abitanti a ottocento. Anche la presenza cattolica è passata da 150 mila fedeli a 40 mila. Ma abbiamo riaperto un asilo ad Aleppo per cinquanta bambini in una struttura dell’Ordine di Malta con annesso un cortile che appartiene ad una colonia di ebrei e dove tutti sono i benvenuti.” è così che si pensa al futuro. La presenza delle suore salesiane, Figlie di Maria Ausiliatrice non è mai venuta meno negli ultimi cento anni, neppure nelle fasi più cruenti del conflitto.  Ora si progetta a riaprire scuole e centri di sostegno per bambini, adolescenti, donne in cerca di una nuova identità lavorativa.

Per sostenere la speranza di chi è rimasto, offrire una prospettiva a coloro che sono rifugiati in campi di accoglienza e vorrebbe rientrare nel proprio paese, si è deciso di organizzare una SERATA INTERCULTURALE il 14 marzo, a Roma, presso l’Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice in via dell’Ateneo Salesiano 81 tra le 18,30 e le 22 un programma con danze, immagini, testimonianze, oggetti di artigiano e la possibilità di donare. Un momento conviviale, adatto alle famiglie, che prevede anche un apericena multietnico.

Per intervenire si possono chiedere dettagli allo 06 872741 o scrivendo a info@missionegiovanifma.org

Per donare a distanza http://www.missionegiovanifma.org/come-aiutare/

APPELLO di Suor Vilma Tallone su immagini da lei stessa girate in Siria nell’autunno del 2018  https://www.youtube.com/watch?v=xO2w-CclYKU

UFFICIO STAMPA
Maria Grazia Balbiano – info@mariagraziabalbiano.com – mobile 347 36 07342

 

 

 

CS_FMA_perSIRIA

volantino_sosteniamo la speranza

Cipsi Onlus

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa oltre 40 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale. Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.

Un pensiero riguardo “14 marzo, Roma: una serata per la Siria. Nuove scuole per un nuovo paese

I commenti sono chiusi